Tecnica per Processi Termici

Forni a suola mobile riscaldamento elettrico

W 2200/S con sistema di tavoli intercambiabili W 7500 con carro separato in tre parti

W 8250/S

Islamento in fibra e resistenze inserite in scanalature per brevi tempi di processo

Carrello su ruote di alluminio senza spostamento delle rotaie e con azionamento a cremagliera

Forno a suola mobile con sistema di gasaggio

Impianto di forno con sistema di trasferimento dei carrelli in produzione

Forno a suola mobile W 6340S

W 1000/G - W 10000

Per la ricottura e tempra di elementi di grandi dimensioni, ad esempio pezzi fusi pesanti o di acciaio per utensili a temperature comprese fra 800 °C e 1100 °C, consigliamo i nostri forni a suola mobile con riscaldamento a radiazione.Il carrello può essere caricato all‘esterno del forno.Nella versione con porta ad apertura parallela sollevamento elettroidraulico e un azionamento a motore del carrello, il forno può anche essere aperto a caldo e la merce può essere fatta uscire per il raffreddamento.In caso d‘impiego di più carrelli in abbinamento con una seconda porta o con un sistema di smistamento trasversale, è possibile caricare un carrello mentre l‘altro è ancora all‘interno del forno.I tempi di processo vengono così abbreviati e l‘energia residua del forno ancora caldo può essere utilizzata per il riscaldamento del nuovo carico.

  • Tmax 900  °C o 1280  °C
  • Struttura del corpo a doppia parete con ventilazione posteriore che consente di contenere la temperatura delle pareti esterne
  • Porta orientabile con battuta a destra
  • Il riscaldamento da 5 lati (da quattro lati e dal carrello) per un‘ottimale uniformità della temperatura
  • Il riscaldamento del carrello si attiva all'ingresso nel forno tramite contatti a coltello
  • Elementi riscaldanti su tubi di supporto, forniscono libera irradiazione e lunga durata del filo riscaldante
  • Riscaldamento del fondo protetto da piastre in SiC sul carrello, che hanno anche la funzione di robusta base d’appoggio piana per l’impilamento
  • Isolamento multistrato in mattoni refrattari leggeri e speciale isolamento posteriore
  • Costruzione autoportante ed indistruttibile della copertura, camera murata a volta
  • Carrello con ruote a bordino, su rotaie, per la movimentazione semplice e precisa di carichi elevati
  • Valvola di presa dell’aria a saracinesca regolabile
  • Valvola di scarico dell’aria manuale nella copertura del forno
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso

Dotazione aggiuntiva

  • Isolamento in fibra anche in combinazione con elementi riscaldanti alloggiati in scanalature per necessità di tempi di riscaldamento veloci
  • Azionamento elettrico a catena del carrello, in combinazione con il funzionamento su rotaie, per una semplice movimentazione di carichi pesanti
  • Carrelli su ruote in alluminio con azionamento a cremagliera senza necessità di spostare i binari davanti al forno
  • Varie possibilità di ampliamento in un impianto di forno a suola mobile:
    • Carrelli aggiuntivi
    • Sistema di smistamento dei carrelli con binari di deposito per il cambio carrelli in caso di funzionamento su rotaie e per il collegamento di più forni
    • Azionamento a motore dei carrelli e del dispositivo di smistamento trasversale
    • Comando automatico del cambio carrello
  • Porta ad apertura parallela ad azionamento elettro-idraulico
  • Valvola di scarico aria azionata a motore, gestibile tramite il programma
  • Sistema di raffreddamento controllato od incontrollato con ventola a regolazione di frequenza e valvola di scarico aria a motore
  • Regolazione multizonale adattata al rispettivo modello di forno, per ottimizzare l‘uniformità della temperatura
  • Rodaggio del forno con cottura di prova e misurazione dell‘uniformità della temperatura (anche in presenza di merce) per ottimizzare il processo
  • Controllo dei processi e documentazione tramite sistema software Controltherm MV, NTLog e NTGraph per il forno base e Control-Center NCC di Nabertherm per il monitoraggio, la documentazione e la gestione
ModelloTmaxDimensioni interne in mmVolumeDimensioni esterne in mmPotenza allacciataAllacciamentoPeso
 °Clargh.prof.hin lLARGH.PROF.Hin kW1elettrico*in kg
W 1000/G9008001600800100014702410191540trifase3000
W 1500/G9009001900900150015702710203057trifase3500
W 2200/G900100022001000220016703010214075trifase4500
W 3300/G9001000280012003300167036102355110trifase5300
W 5000/G9001000360014005000167044102555140trifase7300
W 7500/G9001000540014007500167062102555185trifase10300
W 10000/G90010007100140010000167079102555235trifase12500
            
W 100012808001600800100014702410191557trifase3000
W 150012809001900900150015702710203075trifase3500
W 220012801000220010002200167030102140110trifase4500
W 330012801000280012003300167036102355140trifase5300
W 500012801000360014005000167044102555185trifase7300
W 750012801000540014007500167062102555235trifase10300
W 10000128010007100140010000167079102555300trifase12500
1Potenza allacciata, a seconda del modello del forno potrebbe essere superiore
*Per le indicazioni sulla tensione di alimentazione vedi pagina 76
 

Forni a suola mobile con riscaldamento a gas fino a 1400 °C per la cottura o la sinterizzazione in aria o sotto atmosfera riducente

Impianto di forno in versione composto da due forni a suola mobile WB 11000/HS con riscaldamento a gas, sistema di smistamento dei carrelli e due carrelli aggiuntivi con i necessari binari di deposito Forno a suola mobile WB 14880S

Vano interno del forno con otto bruciatori ad alta velocità

I forni a suola mobile con riscaldamento a gas si segnalano soprattutto per la loro capacità di potenza. Grazie all‘impiego di bruciatori ad alta velocità è possibile ottenere tempi di riscaldamento rapidi. La disposizione dei bruciatori viene scelta in base alla geometria del forno, in modo da poter raggiungere un‘ottimale uniformità della temperatura. A seconda della dimensione del forno, i bruciatori possono essere equipaggiati in alternativa con tecnica di recupero che consente un risparmio energetico. L‘ottimo isolamento in fibra di lunga durata, con bassa capacità di immagazzinamento, permette rapidi tempi di riscaldamento e di raffreddamento.

  • Tmax fino a 1400 °C, a seconda del design del forno
  • Potenti e robusti bruciatori ad alta velocità con regolazione a impulsi e speciale conduttura della fiamma nel vano forno per un‘ottimale uniformità della temperatura
  • Funzionamento con gas di città, gas naturale o gas liquido
  • Comando PLC automatico della temperatura e monitoraggio del funzionamento dei bruciatori
  • Resistente isolamento in fibra con ridotta capacità di immagazzinamento calore per rapidi tempi di riscaldamento e di raffreddamento
  • Corpo a doppia parete per mantenere basse le temperature esterne
  • Canna fumaria con raccordi per lo smaltimento dei gas di scarico
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso

Dotazione aggiuntiva

  • Regolazione lambda automatica per l'impostazione dell'atmosfera del forno
  • Tubi per aria di scarico e gas di scarico
  • Bruciatori di recupero che utilizzano una parte della linea del calore di scarico per pre-riscaldare l'aria di combustione, contribuendo così ad un notevole risparmio energetico
  • Sistemi termici o catalitici di depurazione gas di scarico
  • Controllo dei processi e documentazione mediante sistema software Controltherm MV, NTLog e NTGraph o Nabertherm Control-Center NCC per il monitoraggio, la documentazione e la gestione
  • Per altre dotazioni aggiuntive per i forni a suola mobile